Mi torna alla mente la morte che hanno fatto fare i cattocomunisti e certi magistrati con la complicità di quasi tutti gli editori dei giornali italiani a Bettino Craxi e la confronto all’arresto di Matteo Messina Denaro, che dopo la latitanza di 30 anni e decine di omicidi e attentati compreso bambini sciolti nell’acido, dopo il fermo, i nostri, del pool antimafia, chiedono al primario se possono arrestarlo senza che abbia fatto la chemioterapia, chiedono se sia in condizioni di poter essere trasportato e lo arrestano senza le manette, anzi nel salire su la macchina, gli chiedono se sia comodo.
Al martire statista Bettino Craxi, con un tumore al rene e un infarto in atto, nemmeno la carità umana e cristiana di potersi operare in Italia, gli venne data. Anche il rinnegato socialista presidente della Francia Mitteran non ebbe il coraggio di autorizzare la possibilità a Craxi di curarsi in Francia, lo stesso Mitteran che invece ha permesso a tutti i terroristi italiani delle brigate rosse e a Cesare Battisti di potersi rifugiare sul suolo francese, dopo aver seminato stragi e morti in Italia.

LUCIO BARANI
(SEGRETARIO NAZIONALE NUOVO PSI)

Di Staff

Un pensiero su “Bettino Craxi e Matteo Messina Denaro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *