La richiesta del Tribunale di Milano di sottoporre Silvio BERLUSCONI ad una perizia psichiatrica è l’ennesima assurdità inflittagli da una magistratura che non sempre ha avuto riguardo dell’uomo, ancor prima che del politico.
È irragionevole ed assurda e bene ha fatto il Presidente a rifiutarsi lasciando che il processo faccia il suo corso senza prestarsi a questa irriguardosa farsa.
La sua è stata una scelta in cui si manifesta la serenità benché più volte abbia subito abusi da questa giustizia con cui Berlusconi affronta il processo e il suo percorso dimostrando, anche questa volta, la sua onorabilità e dignità.
Ma l’accaduto ci da la misura di quanto in questo paese la giustizia vada riformata e di quanto siano più che mai validi e attuali i quesiti per il referendum che chiede una giustizia giusta.


Così in una nota il segretario nazionale del nuovo Psi Lucio Barani.

Di Staff

Un pensiero su “Perizia psichiatrica a Berlusconi: irragionevole ed assurda”
  1. Condivido perfettamente, caro,Lucio Barani!
    Viviamo in un paese dove il diritto non esiste piu’, purtroppo.
    Un saluto.
    Luca Carti – Prato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.